Green Park


Arrivano i test sierologici per tutti i cittadini del Comune di Curtatone, grazie alla convenzione firmata sabato 6 giugno tra Corte Spagnola e Green Park- il Parco della Salute. 

Il test - che si potrà eseguire fino al 31 dicembre - può essere prenotato chiamando lo 0376 449657 o inviando un messaggio WhatsApp allo 0376-635519 dal lunedì al venerdì dalle 20 ed il sabato dalle 8 alle 13 o scrivendo a cup@greenparkmantova.it

I test sierologici si effettuano tramite un prelievo venoso, è necessaria la prenotazione, ed avranno un costo calmierato di 40 euro. Entro 24/48 h i cittadini saranno informati del risultato del test e qualora risultasse positivo si potrà procedere, sempre al Green Park e senza spese, con il tampone naso-faringeo. Per approfondire maggiormente come funziona il test sierologico vi invitiamo a leggere qui: Test Sierologico SARS-COV-19

"Ringrazio la famiglia Nicchio, la struttura Green Park, i medici di medicina generale, il dottor Giuseppe De Donno e lo staff del Comune per aver contribuito alla realizzazione di questo accordo al servizio dei nostri concittadini - afferma il sindaco Carlo Bottani - un’opportunità di altissimo livello di cui siamo orgogliosi" . 

«Qualora anche il tampone riscontri una positività - spiega a tale proposito Michele Nicchio, amministratore delegato di Mantova Salus - il soggetto viene messo in quarantena e i successivi tamponi sino al riscontro della negatività sono presi in carico dal servizio sanitario nazionale. In ogni caso, entro 48 ore, pubblichiamo il referto sul fascicolo sanitario elettronico approntato da Regione Lombardia per medici di base e privati» . I test saranno analizzati nel laboratorio dell’Ospedale San Pellegrino di Castiglione delle Stiviere, convenzionato con il Green Park ed autorizzato da Regione Lombardia. I cittadini che si sottoporranno al test potranno, inoltre, richiedere gratuitamente la Gms Card, una tessera-abbonamento annuale, che darà diritto ad uno sconto del 10% su tutte le prestazioni private e di ogni genere erogate del centro, utilizzabile anche all’ospedale San Pellegrino e di Volta Mantovana. «Il discorso da farsi è in termini preventivi - spiega Guerrino Nicchio, presidente del Gruppo Mantova Salus di cui fa parte il Green Park -. Dobbiamo essere pronti qualora malauguratamente ci trovassimo di fronte ad una nuova ondata di contagi».